The Invasion Of The Tearling di Erika Johansen

The Invasion Of The Tearling di Erika Johansen

81yqd-jao6lTitolo: The Invasion Of The Tearling

Autore: Erika Johansen

Data di pubblicazione: 12 Maggio 2016

Editore: Multiplayer Edizioni

Prezzo: 19,00€

Voto:da-leggere-subito

Dove comprarlo: Clicca QUI

Trama: Kelsea Glynn è una regina giusta, che si è battuta con coraggio e ha dichiarato concluso l’obbligo del Tearling di pagare ogni mese con un tributo di schiavi la pace col vicino regno del Mortmesne. Così facendo ha sfidato la Regina Rossa, una donna spietata i cui poteri derivano da una magia oscura e terribile, che non ha tardato a inviare il proprio orrido esercito nelle terre di Kelsea col compito di seminare terrore. Niente sembra riuscire a fermare l’avanzata delle formidabili truppe nemiche. Kelsea, tuttavia, riesce a stabilire una connessione con un passato lontano, e sembra trovare una possibile quanto pericolosa alleata: una ragazza di nome Lily, che combatte per la sua stessa vita in un mondo in cui essere donna pare un crimine. I destini del Tearling e di Kelsea sembrano inscindibilmente legati a quello di Lily, però il tempo sta per scadere e la giovane regina potrebbe morire prima di scoprire il perché… In questo secondo capitolo della sua trilogia, Erika Johansen ci fa incontrare di nuovo i meravigliosi personaggi di “The Queen of the Tearling” – Kelsea, Mazza Chiodata, la Regina Rossa e Fetch – aggiungendo nuove e incredibili figure e consegnando ai lettori un sequel intriso di magia, amore e mistero, che pioveranno come una tempesta di spade sulla sua indimenticabile eroina. Riuscirà Kelsea Glynn a salvare il suo regno, prima che sia troppo tardi?

La mia Recensione

Il libro riparte alla grande, con lo stile fantastico dell’autrice che riesce a farti passare davanti immagini, sensazioni ed odori come se stessi vedendo o ti ritrovassi catapultato in un’episodio de “Il Trono di Spade”, sebbene le due storia siano nettamente diverse, l’aure medievale e di due regni sul piede di guerra la senti a fior di pelle. La struttura del primo capitolo, e poi di tutto il libro, mi ha fatto quasi percepire visivamene la “sceneggiatura” che si potrebbe benissimo trarne. Dal primo libro ne sono stati anche acquistati i diritti per trarne un film con come protagonista Emma Watson, e io spero bene che continueranno anche con tutta la trilogia. Si parte addirittura da un personaggio addirittura terziario, se non di più, fino ad arrivare pian piano a rivedere la nostra protagonista, Kelsea, che dal primo libro è cresciuta tantissimo, ma anche in questo libro avrà alti e bassi. Nonostante l’autrice sia prolissa (i capitoli durano 25/3o pagine), il testo è alleggerito dalle illustrazioni, presenti una ad ogni inizio capitolo e altre a pagina intera sparse per i vari capitoli, che valorizzano molto di più la narrazione. Erika Johansen, comunque, non è un’autrice dai mezzi termini, i fatti narrati, i pensieri dei personaggi (caratterizzati per ognuno di loro), i dialoghi, sono schiette e a volte molto scurrili. I personaggi non sono mai banali ma hanno sempre complessità e completezza, ci scervelliamo per capire dove andranno a parare le due regine e ci facciamo domande sul passato, e sul presente del mondo del Tearling, oltre che hai personaggi.

Mi è quasi sembrato che l’autrice, in questi libro e quando vediamo un personaggio preciso, condannase la società moderna, quasi che la sua visione del mondo futuro del Tearling, sia quella dove le nostre azioni ci stanno portando. Un futuro dove la societò crolerrà, e sarà sempre più opprimente, dove l’omofobia dilaga e si è puniti con la pena capitale solo per aver ammesso che si ama una persona dello stesso sesso, dove i profitti arrivano solo dalla guerra e dove le donne non sono altro che buratttini nelle mani dei loro mariti. Un distopico medievale che ti tiene incollato alle pagine più del primo capitolo. Troviamo più azione, più psicologia, e abbiamo sempre più curiosità!

Oltre ai personaggi, sembra quasi che siano maturate anche le illustrazioni, come se fossero cresciute con la sotoria, sono meno “semplici” rispetto al pirmo libro, i connotati sono ben definiti e viene sempre (o quasi) rappresentato un personaggio, così da dare a noi anche un’idea di come potrebbero essere e danno più carattere alla scena.

Unica nota dolente: Il mio libro aveva parecchi errori di stampa! E per un’edizione così curata è davvero un peccato.

In ogni caso, l’undici Maggio uscirà finalmente in Italia il capitolo conclusiovo di questa saga distopica (ma chi è stato a Tempo di Libri, avrà avuto il piacere di sfogliarlo e portaserlo a casa!), io non vedo l’ora di leggere il seguito e spero davvero che non mi deluda!

Fatemi sapere se anche voi amate questa trilogia tanto quanto me e se fremete dalla voglia di leggere il terzo capitolo per scoprire come andrà a finire la storia del Tearling! So già che ne sentirò la mancanza quando avrò finito il terzo.

Un abbraccio,

Rita❤︎

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...