Noi Due Ai Confini Del Mondo di Morgan Matson

Noi Due Ai Confini Del Mondo di Morgan Matson

61ek84hvb8lTitolo: Noi Due Ai Confini Del Mondo

Autore: Morgan Matson

Data di pubblicazione: 25 Febbraio 2016

Editore: Newton Compton

Prezzo: 5,90€

Voto: da-leggere-subito

Dove comprarlo: Clicca QUI

Trama: Amy Curry pensa che la sua vita sia uno schifo. Suo padre è recentemente scomparso in un incidente d’auto e sua madre ha deciso di trasferirsi dalla California al Connecticut, proprio durante il suo ultimo anno di scuola. Il viaggio in macchina per raggiungere la costa opposta degli Stati Uniti è lunghissimo, e con lei ci sarà Roger, figlio di un’amica della madre, che Amy non vede da quando erano bambini. Perciò, quando se lo trova di fronte, Amy ha uno strano sussulto, che però è brava a nascondere. La verità è che non è esattamente entusiasta all’idea di attraversare il Paese con qualcuno che non conosce, ma la strada è infinita e bisogna darsi il cambio alla guida. Il tragitto scrupolosamente programmato da sua madre viene però completamente stravolto, via via che l’iniziale diffidenza tra i due diventa simpatia, e il viaggio si trasforma, ora dopo ora, in qualcosa di diverso, molto speciale e più profondo…

La mia Recensione

Buona sera lettori! bentornati sul blog!

Oggi sono qui per parlarvi di un contemporaneo, di solito sono una che apprezza i contempornei e mi piacciono, ma questo è stato iniziato un po’ per “sforzo”. Come saprete dagli ultimi post, ero caduta in un blocco del lettore pesante, per vari motivi. Mi ero un po’ demoralizzata ma non riuscivo più a leggere, MA! Ho deciso lo stesso di provare a buttarmi su un contemporaneo, che avevo provato ad iniziare ad Ottobre 2016 con scarsi risultati, in ebook, così che avessi potuto leggerlo dove volevo e magari anche un po’ più velocemente dal momento che in ebook riesco a leggere un pelo più in fretta.

Inizialmente, approcciarsi col libro è stato un po’ faticoso, essendo bloccata, ma man mano che andavo avanti con la storia mi sono ricreduta, ed è passato molto velocemente ed in modo scorrevole!

Il libro si apre con Amy, sola nella casa in California che presto dovrà lasciare, accompagnata da un vecchio amico d’infanzia dal momento che lei non guida dal giorno della morte di suo padre. I due dovrebbero intraprendere un viaggio in macchina, percorrendo la strada più veloce per arrivare fino in Conneticut dalla madre di Amy. Roger, il protagonista maschile, vedendo l’itinerario, rimane un po’ deluso, dal momento che è in cerca dell’avventura e di un vero viaggio in macchina, ma non solo. Perciò i due decidono di deviare, e si ritroveranno a percorrere vari stati d’America, scoprendoli e scoprendo di più anche loro stessi.

Mi sono sentita molto vicina al personaggio di Amy, la quale sta vivendo un momento simile al mio, quello del trasloco, di abbandonare la propria casa, ma non solo, anche per la morte del padre, avvenuta in un incidente d’auto. I protagonisti mi sono piaciuti anche se li ho trovati un po’ “secondari” alla trama.

Durante tutto il libro, avremo delle piccole chicche che i fanatici degli USA o anche solo chi vuole scoprire di più, come me, su questa vasta terra, molto diversa nel suo insieme, apprezzerà davvero tanto. Nel tragitto, Amy scatterà delle fotografie e prenderà degli appunti sugli stati, che noi vedremo sottoforma di immagine, e a quanto pare sono vere fotografie che ha fatto l’autrice, perchè lei stessa afferma di aver fatto questo viaggio, per poter scrivere al meglio il libro.

Per gli amanti delle musica, inoltre, avremo modo anche di vedere le playlist dei due protagonisti che si alterneranno all’inizio di ogni capitolo. E sì, semmai vorreste intraprendere un viaggio in macchina alla scoperte dell’America, sappiate che ci sono un sacco di dettagli che ho amato, come il motto del Kansas: “Ad Astra per Aspera” Fino alle stelle, attravero le asperità. Neanche a dirlo, grazie a questo libro mi è venuta voglia non solo di visitare questa terra, ma anche solo di fare un viaggio in macchina, magari anche in Italia costeggiando uno dei due mari, arrivando fino a sud per poi tornare a casa. Non sarebbe meraviglioso?

Per quale motivo ho detto che i protagonisti sono un po’ in “secondo piano”? Penso, che la vera trama del libro, stia nel viaggio, non nelle azioni che compiono Amy e Roger, ma priprio nel cambiamento che hanno viaggiando, delle esperienze che fanno, che li fortificano, li cambiano, li fanno diventare un po’ meno disciplinati con i genitori, ma trovano una disciplina nella vita e l’avventura. Vorrebbero continuare a visitare nuovi posti, scoprono cose nuove, imparano, imparano a conoscersi, fanno nuove amicizie. Questo lato del libro per me è la vera trama, quella che dovrebbe saltar fuori. Dalla copertina e da come viene venduto il libro, sembra che si tratti di un’altro contemporaneo romantico, simile a tutti gli altri e “vuoto”. Invece io mi sono ricreduta.

Ovviamente non sto dicendo che è il libro perfetto, perchè i suoi difetti ce li ha. Alcune cose non vengono approfondite nella vicenda e… il finale? Mi è sembrato frettoloso.

Per il resto, è un libro che vi consiglio vivamente di leggere quando avete voglia di un contemporaneo carino, fresco, e tutto sommato, abbastanza leggero!

Cosa ne pensate?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...